FESTA GIUBILARE DEL VOLONTARIATO ADRIESE

In Cattedrale ad Adria una particolare e significativa domenica 31 luglio, con la partecipazione alla messa solenne delle 10,30 di una delegazione musulmana. Si tratta di Mustapha Laharach, origine marocchina, in Italia da 26 anni, i cugini Abdelhak arrivato tre anni fa e da un anno anche Younes e Ameleksaya, origine egiziana, da 30 anni in Italia e impegnata come interprete. Insieme a loro il sindaco Massimo Barbujani e Roberta Paesante presidente della Consulta sociale del volontariato, perché quella celebrazione era stata preparata per concludere la tre giorni della Festa del volontariato sociale. Ma la domenica è diventata speciale perché anche Adria ha raccolto l'appello lanciato dalle comunità islamiche francesi, subito condiviso da quelle italiane, a partecipare alla messa dei cristiani in segno di solidarietà per la barbara uccisione del sacerdote Jacques Hamel, parroco di Saint Etienne de Rouvray a Roune. Non è la prima esperienza comunitaria ad Adria, già il 20 novembre scorso, una delegazione di musulmani adriesi e bassopolesani, guidata dall'imam Lfsahi Hassan, aveva partecipato alla fiaccolata in memoria di Valeria Soresin, vittima negli attentati di Parigi, poi la manifestazione si concluse con un momento di preghiera in Cattedrale.

"Vogliamo ringraziare la delegazione di musulmani, oggi qui nella nostra chiesa, presenza commovente e di grande testimonianza per vivere in solidarietà e amicizia questo difficilissimo momento della nostra storia": queste le toccanti parole dell'arciprete mons. Mario Furini nell'accogliere i quattro musulmani alla messa solenne in Cattedrale. Il rito eucaristico è stato presieduto da mons. Giulio Bernardinello e accompagnato dai canti del Coro polifonico della Cattedrale diretto da Antonella Cassetta. In chiesa erano presenti alcuni gruppi del volontariato sociale con i propri labari e all'offertorio hanno portato i simboli del loro impegno solidaristico.

Al termine della cerimonia, presso la sacrestia, si è tenuto un significativo incontro di saluto e scambio augurale tra i rappresentanti delle istituzioni cattolica e musulmana.

Questa è stata l'ultima Cerimonia che ha visto presente mons. Mario Furini nella sua Chiesa Cattedrale, prima della sua scomparsa avvenuta lunedì 8 agosto 2016.

030027008042018023

I commenti sono chiusi