ADRIA – I CORI CITTADINI FESTEGGIANO LA LORO SANTA PATRONA

SANTA CECILIA

3° Concorso di Composizione di Musica Liturgica “Luigi Pieressa”

 

Facendo seguito alle proficue collaborazioni avviate nel corso degli anni e anche recentemente sperimentate, in occasione della cerimonia di chiusura dell’Anno Santo della Misericordia, il Coro Polifonico della Cattedrale ha invitato i cori parrocchiali cittadini a festeggiare insieme la Patrona della Musica e dei Musicisti, Santa Cecilia, con animazione comune della celebrazione che si è tenuta martedì 22 novembre scorso, in Cattedrale, con inizio alle ore 20,30.

Presenti, oltre al Coro della Cattedrale, la Schola Cantorum Santa Cecilia della Tomba, il Coro della Parrocchia di Carbonara, la Corale S. Giacomo di Bellombra e i cori parrocchiali Voci in Festa e Coro Giovani di Baricetta, nonché rappresentanti di cori cittadini non parrocchiali.

Il programma dei canti è stato appositamente predisposto per favorire quanto più possibile il coinvolgimento di tutti i cori, compresi, appunto, quelli non parrocchiali, il repertorio dei quali comprende comunque anche brani sacri; i direttori dei diversi cori, poi, si sono alternati nella direzione dei canti proposti, ciascuno avendo quindi la non usuale possibilità e soddisfazione di guidare un organico di circa un centinaio di coristi.

Mons. Antonio Donà, Arciprete della Cattedrale, ha rivolto un cordiale saluto ai tutti i cantori convenuti, rinnovando i ringraziamenti per l’impegno profuso nella celebrazione di chiusura dell’Anno Santo nonché nelle rispettive comunità parrocchiali, invitando a proseguire lungo la strada già magnificamente tracciata da S. Agostino e sintetizzata nel motto “Canta e cammina”.

Analoghi ringraziamenti sono venuti dal concelebrante parroco di Carbonara, Don Giuseppe Mazzocco, a breve in partenza per la nuova esperienza missionaria diocesana in Mozambico, il quale, salutato da un affettuoso applauso, ha voluto rivolgere a tutti i coristi l’invito a rimanere uniti nella preghiera e nell’aiuto reciproco.

La festa di S. Cecilia è stata anche occasione per il Coro Polifonico della Cattedrale per formalmente indire il 3° Concorso Internazionale di Composizione di Musica Liturgica, intitolato all’indimenticato M° Mons. Luigi Pieressa, già maestro di cappella presso la Cattedrale di Adria e docente presso il conservatorio “Benedetto Marcello” di Venezia.

Il Concorso avrà per oggetto due composizioni per assemblea, coro a voci miste e organo a testo obbligato: il canto del Kyrie e un canto di Comunione, su testo tratto da un inno di Padre David Maria Turoldo, a celebrarne il centenario della nascita (esattamente il 22 novembre 1916).

Alla celebrazione è poi seguito un simpatico momento conviviale, occasione di incontro tra quanti, indipendentemente dal repertorio proposto, condividono l’entusiasmo e l’impegno per il canto corale e i valori che esso veicola.

06-mar-2016-entrata-vescovo-106-large

I commenti sono chiusi